La Reale Mutua Torino ’81 Iren vince contro Padova ma non si qualifica ai playoff

La Reale Mutua Torino ’81 Iren vince contro il Plebiscito Padova per 19-8 (7-2, 6-2, 3-1, 3-3) ma non accede ai playoff data la vittoria in contemporanea del Brescia Wp contro la R.N. Sori.

Torino ’81 che parte subito forte, infliggendo un 6-0 iniziale, per poi chiudere 7-2 il primo quarto, grazie alle reti di Azzi, Colombo (3), Maffè, Gattarossa e Audiberti. Per il Padova a segno Biasutti e Robusto. Il copione si ripropone nel secondo quarto, con i ragazzi di Aversa che segnano un 6-2 che indirizza il match: vanno a segno Vuksanovic, Gattarossa, Azzi, G. Novara (2) e Maffè. Padova prova a restare a galla grazie a Rolla e Gottardo. L’intervallo lungo suona già come sentenza, è 13-4.

I ritmi si abbassano, ma le due squadre non smettono di giocare: il terzo quarto vede il Plebiscito Padova di Garibaldi andare in vantaggio con Chiodo, per poi essere recuperato da Audiberti, e superato da Ligas e Colombo, autore di un poker. La quarta frazione di gioco è l’unica a terminare in pareggio: al rigore di Gattarossa risponde Robusto, poi Tommasella prova a strappare il vantaggio del parziale, ma Oggero non ci sta. Maresca per i padovani ci riprova, ma Loiacono firma il definitivo 3-3, per il 19-8 totale.

Il commento di coach Simone Aversa: “La partita non è mai stata in discussione, è stato un buon allenamento. Il Padova non era al completo, secondo me è venuto qua per non farsi del male, non prendere squalifiche in vista dei playout. Il risultato è inutile. Ci dobbiamo concentrare sui playout e avere questo approccio contro l’Arenzano ed esprimere la nostra miglior pallanuoto. Dovremo scaricare in acqua tutta la nostra rabbia agonistica per il mancato raggiungimento dei playoff, e chiudere la stagione con due partite, massimo tre, al nostro livello”.

Le parole del vicepresidente Marco raviolo al termine del match: “Risultato ampiamente positivo, i ragazzi hanno riscattato il pareggio dell’andata con una prova importante e piacevole. Una bella reazione dopo la sconfitta di Bologna. Purtroppo, è stato tutto inutile siccome, com’era pronosticabile, Brescia ha vinto ed andrà ai playoff, complimenti a loro! Adesso ci toccheranno i playout, affronteremo l’Arenzano. Proveremo ad ottenere il massimo subito”.

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN – PLEBISCITO PADOVA 19-8 (7-2, 6-2, 3-1, 3-3)

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: Costantini, Ligas 1, Costa, Azzi 2, Maffè 2, Colombo 4, Audiberti 2, Vuksanovic 1, Novara G. 2, Loiacono 1, Oggero 1, Gattarossa 3, Aldi. All. Aversa.

PLEBISCITO PADOVA: Negro, Biasutti A. 1, Vettore, Sartore, Savio, Leonardi, Gottardo 1, Robusto 2, Biasutti E., Maresca 1, Rolla 1, Chiodo 1, Tomasella 1. All. Garibaldi.

Arbitri: Bianco, Chimenti

Delegato FIN: Fassino

Note: Uscito per limite di falli Savio (P) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Reale Mutua Torino 81 Iren 8/10 +2 rig.; CS Plebiscito Padova 2/10.

Foto di Antonio Cunazza

Altre storie
Reale Mutua Torino ’81 Iren sconfitta dal Brescia Waterpolo