La Reale Mutua Torino ’81 Iren torna alla vittoria! È 11-9 con il Lavagna 90

La Reale Mutua Torino ’81 Iren torna alla vittoria e trova i primi 3 punti del 2022, contro il Lavagna 90. La Torino ’81 sale a 17 punti, la compagine ligure resta a 14. Ancora viva la corsa playoff.

Match che parte forte, a ritmi alti. Apre le danze Di Giacomo per i ragazzi di Aversa, lo segue Colombo, ispirato quest’oggi. Per i liguri di Martini bagna la rete Prian, 2-1. L’andamento del match è senza pause, segna Oggero per i padroni di casa, risponde Pedroni. Ermondi fissa la prima frazione sul 4-2. Il secondo-quarto si apre con una gran botta da fuori di Lisica e con una conclusione di Colombo, forte e precisa, 6-2. La Reale Mutua Torino ’81 Iren regge bene in difesa, sino al gol di Vario, che prende l’angolino sorprendendo Aldi. Cimarosti non si fa pregare e riduce lo svantaggio per i suoi, è 6-4 all’intervallo lungo.

Si riporta sotto il Lavagna 90 nel terzo-quarto, grazie al gol di Menicocci. La Torino ’81 sente il pericolo e con Novara, Noale e Colombo si rimette a distanza di sicurezza, 9-5 e +4. Casagrande batte Aldi, ma Colombo segna un grande marcatura all’incrocio: cifra tonda e quattro gol da difendere nell’ultima frazione di gioco. Il Lavagna 90 non si arrende e con Pedroni suona la carica per un arrembaggio finale compiuto per metà. È ancora Colombo a spegnere gli animi dei suoi conterranei, ma il doppio-colpo di Prian rende meno amaro il totale, 11-9. La Reale Mutua Torino ’81 Iren ritrova la vittoria.

Simone Aversa: “Stasera siamo contenti, i ragazzi giovani hanno fatto la loro parte. Bene tutti stasera, coralmente. La partita è stata maschia, ma tecnicamente avevamo più qualità nonostante le assenze e anche tatticamente siamo riusciti a bloccarli. Siamo stati bravi a muoverci in inferiorità numerica. Con più fiducia, pensiamo alla prossima!”.

Marco Raviolo: “Grande reazione di squadra, considerando anche le assenze. Veramente grandi i ragazzi quest’oggi, mi sono piaciuti tutti! Abbiamo giocato da squadra e di squadra. Mi è piaciuto moltissimo Jacopo Colombo, ma anche Vinko Lisica e Matteo Aldi in porta. Da segnalare che Andrea Noale, dopo l’esordio delle settimane scorse, si è regalato anche la gioia del gol. Messaggio per i ragazzi delle giovanili: lavorate, che lo spazio si trova. Ci tengo a sottolineare che Lavagna è una squadra ostica e pesante, hanno fatto il loro gioco ma noi siamo stati bravi!”.

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN – LAVAGNA 90 11 – 9 (4 – 2, 2 – 2, 3 – 2, 2 – 3)

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: ALDI, G. NOVARA 1, LISICA 1, COLOMBO 5, A. NOALE 1, A. LEONE, S. OGGERO 1, M. COSTA, G. ERMONDI 1, DI GIACOMO 1, SCARPARI, CIGOLINI, COSTANTINI. All. AVERSA.

LAVAGNA 90: GABUTTI, ELEFANTE, GALEA, M. PEDRONI, L. PEDRONI 2, VARIO 1, PRIAN 3, BOTTO, LUCE, CIMAROSTI 1, MENICOCCI 1, MAGISTRINI, CASAGRANDE 1. All. MARTINI.

Arbitri: BENSAIA – ALESSANDRONI

Altre storie
Reale Mutua Torino ’81 Iren a valanga sul Crocera Stadium: è 18-6 alla Monumentale