Termina in pareggio la seconda uscita stagionale della Reale Mutua Torino ’81 Iren, contro il Lavagna ’90 è 10-10.

Termina in pareggio la seconda uscita stagionale della Reale Mutua Torino ’81 Iren, contro il Lavagna ’90 è 10-10. Gara equilibrata alla Piscina Parco del Tigullio di Lavagna.

Parte bene il Lavagna ’90 che con Cimarosti e Botto che mettono a segno un uno-due nei primi minuti, entrambe le marcature sono arrivate in superiorità numerica. La risposta gialloblù è affidata a Colombo che, dopo una prima conclusione parata, ci riprova nell’azione successiva e mette a segno la prima rete torinese, dimezzando lo svantaggio. Ci prova Lisica, fermato prima dai legni e poi dall’ottimo Gabutti; il pareggio lo trova comunque Novara, 2-2. Luce con una bella conclusione permette però alla formazione ligure di tornare avanti. Finalmente Lisica, il croato alla prima stagione a Torino, riesce a entrare nel tabellino con un bel fendente. Il primo tempo finisce 3 -3.

Il secondo tempo inizia con una grande controfuga del Lavagna ’90, con L. Pedroni che segna il 4-3, grazie al bel passaggio del portiere Gabutti. Il pareggio però non tarda a essere ristabilito, è ancora Colombo a bucare l’estremo difensore ligure; quindi, Costa firma il primo vantaggio Reale Mutua Torino ’81 Iren, è 4-5. Il vantaggio raddoppia con Cigolini ma il Lavagna ‘90 sfrutta una doppia superiorità numerica con M. Pedroni a sette secondi dalla fine della seconda metà, e va in rete. Si va all’intervallo lungo sul 5-6.

All’inizio della seconda parte di gara inizia forte il Lavagna con Galea, che tira sul pelo dell’acqua, ma la traversa gli dice “No!” salvando Aldi. Si resta +1 per i gialloblù.  Il vantaggio raddoppia ancora una volta grazie al rigore realizzato da Colombo con un sinistro poderoso, 5-7. Il Lavagna non molla l’osso e con M. Pedroni si riporta sotto, grazie a una bella ripartenza della formazione ospitante. È però indomabile Colombo, mattatore di serata, che ristabilisce il +2. La partita è equilibrata non perde di intensità. È ancora un rigore a smuovere il tabellino, è Cimarosti a bucare Aldi per il 7-8, ma un grande gol di Colombo con palombella splendida tengono tiene i liguri a -2. A 10 secondi dall’ultimo intervallo il Lavagna riduce lo svantaggio con Cimarosti, è 8-9.

Galea con un gran gol ristabilisce la parità all’inizio della quarta frazione di gioco, è 9-9. È ancora Colombo a trascinare i gialloblù, trovando il minimo vantaggio per la Reale Mutua Torino ’81 Iren a quattro minuti e mezzo dalla fine. È però il portiere Gabutti a tenere a galla il Lavagna ‘90, che neutralizza Novara. La formazione di casa non molla e a 69” dalla fine Luce ristabilisce nuovamente la definitiva parità, 10-10.

Commenta coach Ivan Vuksanovic: “Partita controllata fino all’ultimo tempo. Bene in difesa, invece in attacco abbiamo avuto più di una occasione per chiudere la partita e portare tutti e tre punti a casa. Rimane rammarico per il pareggio, ma comunque Lavagna è una piscina difficile e dobbiamo essere contenti con il risultato”.

Commenta coach Simone Aversa: “Buona prestazione collettiva, peccato essersi fatti raggiungere nel finale, ad un certo punto potevamo anche chiuderla. mi è piaciuta la presenza mentale, l’atteggiamento. Poi tecnicamente e tatticamente qualche sbavatura di troppo che però ci è costata cara. Spero che l’infortunio all’occhio di Maffè non sia grave, per noi è un giocatore fondamentale”.

LAVAGNA ’90 – REALE MUTUA TORINO ’81 IREN 10-10 (3-3, 2-3, 3-3, 2-1)

LAVAGNA ’90: Gabutti, Elefante, Galea 1, M. Pedroni 2, L. Pedroni 1, Vario, Capelli, Botto 1, Luce 2, Cimarosti 3, Menicocci, Magistrini, Casagrande. All. Martini.

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: Aldi, Lisica 1, Colombo 6, Azzi, Maffè, Oggero, Costa 1, Ermondi, Di Giacomo, Novara 1, Scarpari, Cigolini 1, Costantini. All. Vuksanovic.

Arbitri: Rotunno, Nicolai

Note:

Usciti per limite di falli: Pedroni (L) e Azzi (T) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lavagna 3/11 + 1 rigore, Torino 7/12 + 1 rigore. Espulso nel quarto tempo il tecnico Martini (L).

Foto Max Ligas

Altre storie
La Reale Mutua Torino ’81 Iren cerca la prima vittoria in trasferta contro il Crocera Stadium