La Reale Mutua Torino ’81 Iren vince e convince, 8-17 contro il Sori!

Ottima prova da parte della Torino ’81 che vince per 8-17 contro i liguri del Sori e riscattano le ultime due prestazioni sottotono. I gialloblù partono bene e prendono un buon vantaggio già a metà match (1-7), il Sori prova a reagire, ma i ragazzi di Simone Aversa ne hanno di più e allungano le distanze fino al +9 finale.

LA PARTITA:

Inizia il match e la Torino ’81 si porta subito in vantaggio con la rete di Jacopo Colombo che realizza lo 0-1 dal perimetro e raddoppia con la superiorità numerica di Ettore Novara. I padroni di casa reagiscono e fanno l’1-2 con l’uomo in più di Monari, ma i gialloblù sono in partita e si riportano sul +2 con Lisica. A un minuto al termine del primo tempo la Reale Mutua Torino ’81 Iren trova la rete dell’1-4 con l’uomo in più di Costa. Si ritorna in acqua e i ragazzi di Simone Aversa si portano sul +4 con la superiorità numerica di Ettore Novara. Il Sori prova ad attaccare, ma la difesa piemontese oggi sembra funzionare. I torinesi continuano ad attaccare e realizzano l’1-7 con la doppietta di Lisica allo scadere del secondo quarto.

Al cambio vasca il Sori prova a rientrare in partita con la rete di Navone che realizza il 2-7, ma la Torino ’81 non ci sta e si riporta sul +6 con il gol di Costa. I ragazzi di Ferreccio reagiscono con la rete di Giacomo Cocchiere, ma i gialloblù non mollano la presa e fanno il 3-9 con il gol con l’uomo in più di Ermondi. I liguri reagiscono e realizzano il 4-9 con il gol di Licata, ma Giacomo Novara riporta i suoi sul +6 a metà del terzo tempo di gioco. Si accende il match e i granata accorciano le distanze con il gol di Gabriele Benvenuto, ma Lisica fa il poker di giornata e non sbaglia il rigore che vale il 5-11. I padroni di casa attaccano e si portano sul -5 con il gol in superiorità numerica di Emanuele Cocchiere, ma i ragazzi di Simone Aversa fanno il 6-12 con capitan Maffè e il 6-13 con il mancino di Giacomo Novara. A un secondo alla fine del terzo tempo la Torino ’81 allunga con la rete con l’uomo in più di Vinko Lisica. Si ritorna in acqua per l’ultima frazione di gioco e la Torino ’81 continua a trovare la rete con l’uomo in più di Ettore Novara e trova il +10 con Giacomo Novara. Il Sori accorcia dai cinque metri con Villa, ma Cigolini punisce ancora i liguri a due minuti alla fine della partita. Al termine del match i ragazzi di Ferreccio trovano il gol della bandiera con Matteo Villa che fa l’8-17 finale.

LE ANALISI:

Simone Aversa al termine del match: “Ottima prestazione da parte di tutti i ragazzi! Siamo partiti bene e concentrati, mi è piaciuta l’applicazione difensiva e la gestione del pallone. È stata una bella vittoria in un campo sempre complicato, oggi siamo contenti!”.

IL TABELLINO:

FUTURENERGY RINNOVABILE R.N. SORI – REALE MUTUA TORINO ’81 IREN 8-17 (1-4; 0-3; 5-7; 2-3)

FUTURENERGY RINNOVABILE R.N. SORI: A. Benvenuto, Bisso, Brambilla, Licata 1, Villa 2, Liccardo, Navone 1, Monari 1, G. Cocchiere 1, E. Cocchiere 1, G. Benvenuto 1, Rezzano, Pittore, Gandoglia. All. Ferreccio.

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: Aldi, Lisica 5, Noale, Abate, Maffè 1, Cigolini 1, Costa 2, Ermondi 1, Gattarossa, G. Novara 3, E.  Novara 3, Colombo 1, Santosuosso, Cassia. All. Aversa.

ARBITRI: Schiavo – Scarciolla

LE NOTE: Usciti per limite di falli: Brambilla (S) e Navone (S) nel terzo tempo. G. Benvenuto (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Sori 2/10 + 1 rigore; Torino ’81 11/17 + 1 rigore. Espulso nel secondo tempo Colombo (T) per comportamento scorretto e Monari (S) nel quarto tempo per comportamento scorretto.

Altre storie
La Reale Mutua Torino ’81 Iren cerca la prima vittoria in trasferta contro la RN Arenzano