La Reale Mutua Torino ’81 Iren perde gara 1 delle semifinali playoff contro Roma Vis Nova per 10-8

Gara 1 delle semifinali playoff di Serie A2 M amara per la Reale Mutua Torino ’81 Iren che perde in trasferta 10-8 contro la Roma Vis Nova. Non basta la reazione d’orgoglio dell’ultimo tempo per evitare la sconfitta.

Mercoledì 8 giugno alle ore 20.30 appuntamento alla Piscina Monumentale di Torino per Gara 2.

Prima fase del match di studio, con le due compagini che non riescono a gonfiare la rete. Ci pensa Cigolini che porta i gialloblù in vantaggio a 2’47” dalla sirena. Raddoppiano i torinesi in superiorità numerica con il gol del capitano Azzi. Uno due rapidissimo dei padroni di casa che tornano in parità grazie alle reti di Narciso e Navarra. Si chiude il primo quarto con un parziale di 2-2. Apre le danze la Roma Vis Nova all’alba del secondo tempo portandosi sul +1 con Padovano. Controfuga micidiale dei romani che si portano sul massimo vantaggio, 4-2. I torinesi non si arrendono e accorciano le distanze con la rete di Lisica. Padroni di casa che allungano con Narciso. Si va all’intervallo lungo con i romani in vantaggio di due reti, risultato sul 5-3.

Alza i giri del motore la Roma Vis Nova che si porta sul +3 con Poli. Ancora più rapidi i romani in vasca che vanno in gol con Calcaterra, risultato di 7-3. Reale Mutua Torino ’81 Iren che non riesce a reagire e subisce altri due gol da parte di Antonucci e Poli. Parziale di 4-0 per Roma e torinesi sotto di 6 reti. Rialzano la testa i gialloblù con Ermondi. Terza frazione ricca di reti che vede la Roma Vis Nova sul risultato di 9-4. Ultimo quarto che si apre come la fine del terzo, la beduina di Costa riapre le speranze torinesi, 9-5. Ma Antonucci sigla il 10-5. Reale Mutua Torino ’81 Iren che rimane aggrappata alla partita grazie a Colombo. Tornano sul -3 i gialloblù sempre con il mancino di Colombo. Maffè in superiorità numerica mette il sigillo alla partita, 10-8 per la Roma Vis Nova, mercoledì gara 2 a Torino.

L’ANALISI

Commenta Simone Aversa, coach dei gialloblù: Complimenti alla Roma Vis Nova per aver fatto una buona partita e per aver sfruttato bene tutte le occasioni che hanno avuto. Noi invece siamo stati molto meno precisi, a volte precipitosi e ci siamo fatti infilare troppe volte. Abbiamo subito troppi gol facili, presi in contropiede; e poi dobbiamo essere più repentini nell’interpretazione dell’arbitraggio: oggi abbiamo perseverato in qualche errore di troppo in difesa e siamo sempre stati puniti. Poi quando siamo andati sotto di due-tre gol ci siamo poi un po’ disuniti, abbiamo forzato in attacco facendo un favore alla Roma. Ora è il momento di ricaricare le pile, ovviamente mercoledì a Torino sarà tutta un’altra storia. Valuteremo i nostri errori e ci faremo trovare più preparati!”.

IL TABELLINO

ROMA VIS NOVA – REALE MUTUA TORINO ’81 IREN 10-8 (2-2; 3-1; 4-1; 1-4)

ROMA VIS NOVA: Correggia, Padovano 1, Poli 3, Ferraro, Radulovic, Navarra 1, Carchedi, Provenziani, Agnolet, Narciso 2, Calcaterra 1, Antonucci 2, Peluso; All. Calcaterra

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: Aldi, Lisica 1, Colombo 2, Azzi 1, Maffè 1, Noale, Costa 1, Ermondi 1, Di Giacomo, Novara, Abate, Cigolini 1, Santosuosso; All. Aversa

ARBITRI: ERCOLI – DORO

NOTE: Uscito per limite di falli Ferraro (V) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma vis Nova 3/12 e Reale Mutua Torino ’81 Iren 2/9. Spettatori 100 circa.

Altre storie
Iniziano i playoff: la Reale Mutua Torino ’81 Iren contro la Roma Vis Nova per gara 1