La Reale Mutua Torino ’81 Iren cade in casa contro la RN Camogli per 8-15

La Reale Mutua Torino ’81 Iren sbatte contro la prestazione perfetta della Rari Nantes Camogli 1914 cadendo così in casa con il risultato di 8-15. I liguri allungano proprio sui torinesi, vincendo l’importante sfida di cartello della zona playoff.

LA PARTITA

Primo tempo che inizia a ritmi alti, con entrambe le squadre che attaccano forte: al gol di Bianco, che apre le danze, risponde Lisica, ma il numero nove bianconero segna ancora e la RN Camogli chiude in vantaggio al primo break. Il secondo quarto è quello che indirizza il match. Per la Reale Mutua Torino ’81 Iren va a rete nuovamente Lisica, è 2-2. Poi ecco la sliding door: Bianco segna per Camogli il gol della giornata con una girata di rara fattura, la Torino ’81 tramortita accusa il colpo. Caliogna colpisce “a freddo” i gialloblù, poi segna ancora Barabino, +3 ligure. Sbaglia un rigore Colombo per i gialloblù, e Camogli non perdona: Baldineti e Caliogna colpiscono ancora, nel mezzo, una rete di Azzi. È 3-7 all’intervallo lungo.

Anche la terza parte dell’incontro è ricca di gol: sale in cattedra Costa che va in gol, ma non basta; Beggiato, Caliogna e Baldineti allungano con un bel break, Oggero segna da boa il gol per la Reale Mutua Torino ’81 Iren, ma Camogli risponde con Cambiaso: 5-11 all’ultimo stop. L’ultimo quarto vede i giovani Costa, due volte, e Cigolini segnare per i gialloblù, ma doppio Beggiato, Cambiaso e Monari segnano un +1 nel quarto parziale, che allunga ancora la distanza: alla sirena finale è 8-15 per Temellini.

L’ANALISI

Inizio facendo i complimenti al Camogli, che ha fatto una partita concreta, con tanti gol e un’ottima difesa. La loro classifica è un po’ bugiarda, mi è sembrata una squadra che vale più del terzo posto. Se devo avanzare una critica ai miei, posso dire che ci sono mancati un po’ di coraggio e cattiveria agonistica. Sapevamo della forza dell’avversario ma potevamo dare qualcosa in più.

Se vogliamo arrivare al quarto posto, dobbiamo essere più concreti in casa e fare più punti. In trasferta avremo partite molto complicate, ma si cresce con queste partite qua. Stasera ci mancava Maffè, che a livello difensivo ci poteva dare una grossa mano contro la fisicità importante di Camogli, con due centri molto forti. In ogni caso, è mancata intensità difensiva e abbiamo concesso troppi gol. Si è creato un solco ed è mancata la reazione. Sono contento per la risposta del pubblico, tra famiglie e ragazzi delle giovanili, abbiamo bisogno della spinta della nostra gente”.

IL TABELLINO

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN – RARI NANTES CAMOGLI 1914 8 – 15 (1 – 2; 2 – 5; 2 – 4; 3 – 4)

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: M. ALDI, V. LISICA 2, J. COLOMBO, E. AZZI 1, A. NOALE, S. OGGERO 1, M. COSTA 3, G. ERMONDI, M. DI GIACOMO, G. NOVARA, F. LIGAS, L. CIGOLINI 1, G. COSTANTINI. All. AVERSA

RARI NANTES CAMOGLI 1914: L. GARDELLA, A. BEGGIATO 3, A. IACI, T. BALDINETI 2, G. ROSSI, A. CAMBIASO 2, T. TERRILE, M. MONARI 1, G. BIANCO 3, L. BARABINO 1, F. LICATA, A. CUNEO, E. CALIOGNA 3. All. TEMELLINI

Arbitri: F. GOMEZ DORO

Note: Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Reale Mutua Torino 81 Iren 4/10 e Spazio RN Camogli 2/7 + un rigore.

Altre storie
Definiti i gironi per la nuova Serie A2 2020/2021