La Reale Mutua Torino ’81 Iren annuncia l’arrivo di Lisica, centrovasca croato classe ’93 ex-Ancona

La Reale Mutua Torino ’81 Iren è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo triennale per le prestazioni sportive di Vinko Lisica, centrovasca croato classe ’93 in arrivo dal Vela Nuoto Ancona.

Queste le parole del nuovo innesto Vinko Lisica: “È in arrivo per me una nuova avventura qua in Italia, dopo l’esperienza in Sicilia e ad Ancona, ho dunque sempre giocato nel centro-sud del Paese. Non conosco ancora bene i miei nuovi compagni, ma nel corso della mia esperienza nelle Marche ho sempre e solo sentito parlare bene della società torinese. Ho creduto alle cose positive che ho sentito all’interno dell’ambiente.

Sono sincero, non mi aspettavo di trovare un accordo così velocemente, Marco Raviolo e Simone Aversa sono stati molto determinati e mi ha colpito la loro voglia di far le cose per bene. Non so francamente cosa aspettarmi dalla nuova tappa in gialloblù, ma mi è stato già stato spiegato l’obiettivo: c’è il desiderio di tornare in A1 nei prossimi anni. Il loro approccio nei miei confronti è stato sicuramente una componente positiva e decisiva per la mia scelta. La società è ambiziosa e questo mi affascina”.

Commenta soddisfatto il vicepresidente gialloblù Marco Raviolo: “Abbiamo concluso questo accordo di tre anni con Lisica, un giocatore che ci piace da diverso tempo: rispecchia quelle caratteristiche per noi fondamentali, oltre che tecniche, anche etiche e morali. L’accordo è triennale dal momento che abbiamo un progetto da portare avanti – senza farci distrarre dal resto – per raggiungere i nostri obiettivi: vogliamo raggiungere nuovamente la massima serie“.

Spiega coach Simone Aversa. “Non era semplice trovare un degno sostituto di Ivan Vuksanovic. Questo ragazzo ha la capacità, la maturità e la qualità per inserirsi perfettamente nel nostro gruppo e contesto di gioco. Sa fare tutto, fa della duttilità una delle sue armi migliori: si potrà esprimere in una posizione diversa da quella che ha occupato nel corso delle ultime stagioni ad Ancona, dove ha fatto molto bene.

Ho avuto modo di apprezzarne le qualità durante alcuni scontri contro di noi, sia nei numerosi video che ho visionato in questi ultimi anni, che lo vedevano in azione per la società marchigiana. Quando ho saputo che era possibile contattarlo ho spinto per poterlo avere tra le nostre fila. Sono molto contento, la rosa così continuerà ad avere un alto tasso tecnico e di esperienza“.

Altre storie
Reale Mutua Torino ’81 Iren sconfitta dal Brescia Waterpolo