La Torino ’81 pareggia 14-14 contro il Chiavari Nuoto e rimanda l’accesso ai play-off!

Soltanto un punto per la Reale Mutua Torino ’81 Iren che alla piscina Monumentale pareggia per 14-14 nello scontro diretto contro il Chiavari Nuoto e rimanda la qualificazione ai play-off alla prossima giornata. I gialloblù partono bene e indirizzano il match, ma i liguri non mollano e riescono a trovare il pareggio finale a un secondo alla fine della partita.

LA PARTITA:

Inizia il match e la Torino ’81 si porta in avanti con la rete di Abate e raddoppia subito con il mancino di Colombo. I ragazzi di coach Luccianti entrano in partita e a metà del primo tempo di gioco accorciano le distanze con Chiavaccini, ma Gattarossa non ci sta e porta i suoi sul 3-1. Si rientra in acqua e il Chiavari inizia ad attaccare: Pellerano fa il -1, Francesco Schiaffino pareggia i conti e Demarchi in superiorità numerica supera Aldi e realizza il 3-4. I torinesi non ci stanno e si riportano in vantaggio grazie alle reti di Maffè, Cigolini in superiorità numerica ed Ettore Novara che segna il 6-4, ma i liguri riescono ad acciuffare il pareggio a fine del secondo tempo con i gol di Chiavaccini e Lanzoni in superiorità numerica.

Al cambio vasca la Torino ‘81 mette il muso davanti con Gattarossa, ma i ragazzi di Luccianti si riportano in vantaggio con le reti di Raineri e Lanzoni sempre con l’uomo in più. La piscina Monumentale inizia a scaldarsi e i gialloblù trovano l’8-8 con il capitano Maffè, ma il Chiavari non ci sta e si porta sul +1 con Perongini. I torinesi non mollano: pareggiano con Colombo e fanno il 10-9 con Ettore Novara, ma gli ospiti non ci stanno e si riportano sul +1 con Pellerano e Lanzoni a dieci secondi dalla fine del terzo quarto. Si entra in vasca per l’ultimo tempo di gioco e Colombo sale in cattedra grazie ad una doppietta dal perimetro che fa esplodere la Monumentale. I liguri, però, non ci stanno e pareggiano con Lanzoni in superiorità numerica e realizzano il 12-13 con Perongini. La Torino ’81 non molla, il solito Colombo trova il 13-13 e Cigolini trova il gol del vantaggio a due minuti alla fine del match, ma a un secondo dalla sirena il Chiavari pareggia con la rete di Pellerano.

LE ANALISI:

Simone Aversa al termine dell’incontro: “Sapevamo che questa partita sarebbe stata complicata, ci è mancata un po’ di lucidità e freddezza nei momenti chiave della sfida. È stato un match equilibrato dove nessuna delle due squadre è riuscita a prendere il largo, peccato aver preso il gol del pareggio a un secondo alla fine della partita. Complimenti al Chiavari che ha dimostrato di valere questa classifica! “.

Per poi continuare: “Una considerazione da fare per questa stagione è che abbiamo regalato troppi punti negli scontri diretti davanti ai nostri tifosi e adesso siamo costretti a conquistarci la qualificazione per i play-off la prossima giornata a Bologna, dove è giusto non aspettarsi alcun regalo e giocarsi la partita”.

Marco Raviolo, vicepresidente della Torino ’81: “È stata una bella partita molto equilibrata, la piscina era colma e voglio ringraziare tutti i presenti. Ad una giornata alla fine della regular season siamo tre squadre a pari e dobbiamo andare a vincere a Bologna sabato prossimo per conquistarci l’accesso ai play-off”.

IL TABELLINO:

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN – CHIAVARI NUOTO 14-14 (3-1; 3-5; 4-5; 4-3)

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: Aldi, Lisica, Aichino, Abate 1, Maffè 2, Cigolini 2, Costa, Ermondi, Gattarossa 2, G. Novara, E. Novara 2, Colombo 5, Santosuosso, Cassia. All. Aversa.

CHIAVARI NUOTO: Noli, Ghio, Giordano, Demarchi 1, Domenighini, Perongini 2, Lanzoni 4, Chiavaccini 2, Raineri 1, Pellerano 3, Gitto, N. Schiaffino, Pasqualetti, F. Schiaffino 1. All. Luccianti

GLI ARBITRI: Ercoli – Romolini

LE NOTE: Usciti per limite di falli Gattarossa (T) e Lanzoni (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche Torino ’81 2/10 e Chiavari 8/14.

Altre storie
La Reale Mutua Torino ’81 Iren contro il Futurenergy Rinnovabile R.N. Sori per allungare in classifica