La Reale Mutua Torino ’81 Iren vince per 16-4 contro il Plebiscito Padova guadagnandosi il primo posto in classifica.

La Reale Mutua Torino ’81 Iren trova il terzo successo consecutivo e il primo posto in classifica a 9 punti, battendo per 16-4 il Plebiscito Padova, in una partita in cui nel primo tempo i gialloblù faticano a trovare il giusto ritmo, ma riscattano la loro prova con un netto parziale di 12-0.

I ragazzi di Simone Aversa trovano subito il vantaggio in superiorità numerica con Ettore Novara, gli ospiti, però, reagiscono e trovano il pareggio con la rete di Barbato. I padroni di casa rialzano la testa con il mancino di Colombo e il gol di Lisiča che non spreca la doppia superiorità. Al tramonto della prima sirena i padovani si portano sul -1 con Baldassa chiudendo il quarto sul punteggio di 3-2. La prima metà del secondo quarto ripercorre la falsa riga del primo, con Colombo che su rigore porta i torinesi sul 4-2. Gli uomini di Rolla non mollano e con due ottime superiorità numeriche, segnano Robusto e Maccà che pareggiano i conti. La Reale Mutua Torino ’81 Iren, dopo un inizio a rilento, schiaccia sull’acceleratore e trova le giuste contromisure per contrastare l’attacco padovano. Ci pensa Gandini in superiorità ad aprire le danze, poi Colombo, a referto con quattro reti, seguito dai gol di Ettore Novara e Lisiča portano il punteggio sull’ 8-4 per i gialloblù. Il solito Gandini con l’uomo in più, conduce le squadre all’intervallo lungo sul 9-4.

Il terzo quarto, dopo qualche minuto di equilibrio, si sblocca ancora con Gandini, grazie alla doppietta dell’imperiese i padroni di casa si trovano sul +7, ci pensa poi Marco Costa a portare i ragazzi di Aversa sul 12-4. Nell’ultimo tempo c’è spazio anche per l’esordio di Davide Santosuosso e la Reale Mutua Torino ’81 Iren continua a mantenere la porta inviolata, grazie ad un’ottima difesa. La doppietta di Vinko Lisiča, quattro le sue marcature personali, porta i torinesi sul 14-4. Le ultime due reti in superiorità numerica che chiudono il match hanno la firma di Ettore Novara e Colombo. I gialloblù, dopo un inizio non all’altezza delle aspettative, riescono a carburare e vincere la loro terza partita consecutiva per 16-4.

LE ANALISI:

Le parole di coach Simone Aversa al termine della sfida: “Siamo partiti benino, con convinzione in attacco, mentre dietro abbiamo avuto un atteggiamento un po’ compassato nel primo tempo, prendendo tre gol. Abbiamo permesso che ci raggiugessero sul quattro pari all’inizio del secondo tempo. Dopo il pareggio, i ragazzi hanno avuto una reazione veemente segnando cinque reti nel giro di pochi minuti e abbiamo chiuso il match. Però, non dobbiamo guardare la classifica pensando che siano partite agevoli, ogni gara ha il suo sviluppo. Noi dobbiamo lavorare per essere pronti e rodati per le partite più impegnative come quella di sabato prossimo a Sori.”

Per poi aggiungere: Faccio i complimenti ai ragazzi perché abbiamo preso solamente quattro gol, che nell’arco della gara sono pochi, però se consideriamo che due o tre li abbiamo regalati, l’atteggiamento iniziale in acqua non era quello corretto. Avremo modo di lavorare in settimana per migliorare questo aspetto e prepararci al meglio per il prossimo impegno.

IL TABELLINO:

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN – C.S. PLEBISCITO PADOVA 16-4 (3-2; 6-2; 3-0; 4-0)

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: Aldi, Lisiča 4, Gandini 4, Azzi, Maffè, Cigolini, Costa 1, Ermondi, Noale, G. Novara, E. Novara 3, Colombo 4, Santosuosso. All. Aversa.

C.S. PLEBISCITO PADOVA: Calabresi, Marotto, Nobili, Sartore, Chiodo, Barbato 1, Baldassa 1, Robusto 1, Zanovello, Margheri, Maccà 1, Pasotti, Tomasella. All. Rolla.

ARBITRI: Ricciotti, Savino

Note: Usciti per limite di falli Nobili (P), Pasotti (P) nel terzo tempo e Tomasella (P) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Reale Mutua Torino ’81 Iren 3/14 + 1 rig.; CS Plebiscito Padova 2/9. Spettatori 200 circa.

Altre storie
La Reale Mutua Torino ’81 Iren pareggia 8-8 contro il President Bologna: ora è tempo di playoff!