La Reale Mutua Torino ’81 Iren vince per 15-10 contro la R.N. Arenzano

La Reale Mutua Torino ’81 Iren trova l’ottavo successo consecutivo in campionato battendo per 15-10 l’Arenzano. I gialloblù partono con il piede giusto, portandosi sul 7-1 alla fine del secondo tempo di gioco. Nella seconda parte di gara i ragazzi di Robello riescono a recuperare lo svantaggio e arrivano a tre minuti alla fine del match sul 12-10, ma i padroni di casa ne hanno di più e allungano le distanze.

LA PARTITA:

Inizia la partita e la Reale Mutua Torino ’81 Iren si porta subito in vantaggio con la rete di Ettore Novara, passano alcuni minuti e i torinesi raddoppiano grazie alla superiorità numerica realizzata da Cigolini. A tre minuti alla fine del primo quarto l’Arenzano realizza la rete del 2-1 con il gol di Pedrini. Si rientra in vasca e la Torino ’81 inizia a spingere: Lisica non sbaglia la superiorità numerica, Giacomo Novara con un’ottima ripartenza fa il 4-1 e il capitano Andrea Maffè porta i suoi sul +4. I ragazzi di Simone Aversa non mollano la presa e nelle ultime azioni del secondo tempo si portano sul 7-1 grazie alle reti di Costa e Lisica.

Al cambio vasca gli ospiti iniziano ad alzare la testa e riducono lo svantaggio con le reti di Ferrari e Lottero. La Torino ’81, però, è in partita e si riporta sul +6 grazie ai gol di Costa ed Ettore Novara, i due centroboa torinesi. I liguri non mollano e Pedrini realizza il 9-4, ma l’entusiasmo dei padroni di casa è alto e, Abate prima e Cassia poi, trafiggono Graffigna in superiorità numerica. Al tramonto del terzo quarto i ragazzi di Robello si portano sul 11-5 grazie al gol di Giovanetti, abile nel rubare il pallone al portiere torinese. Inizia l’ultimo tempo di gioco e l’Arenzano accorcia le distanze con Pedrini, ma Ettore Novara fa il 12-6. I liguri continuano ad attaccare e, con la rete di Bruzzone e la tripletta di Ghillino, infliggono un parziale di 0-4 ai torinesi che si ritrovano sul 12-10 a tre minuti alla fine della partita. I ragazzi di Simone Aversa però, reagiscono e ristabiliscono le distanze con le reti di Ettore Novara, Gattarossa e di Lorenzo Cigolini che trova il gol dalla propria porta a dieci secondi dalla sirena finale. La Reale Mutua Torino ’81 Iren batte per 15-10 l’Arenzano e trova l’ottavo successo consecutivo in campionato.

LE ANALISI:

Simone Aversa, allenatore e presidente della Torino ’81, al termine del match: “È stata una partita dai due volti, per tre tempi abbiamo giocato molto bene, con concentrazione ed applicazione difensiva. A metà partita eravamo sopra 7-1, poi abbiamo smesso di giocare e abbiamo subito troppe reti che potevano far riaprire la partita ai nostri avversari. Siamo stati bravi poi a chiuderla, ma il risultato poteva essere molto più netto. Abbiamo conquistato tre punti importanti e adesso ci prepariamo per la sfida contro la Florentia”.

IL TABELLINO:

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN – R.N. ARENZANO 15-10 (2-1; 5-0; 4-4; 4-5)

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: Aldi, Lisica 2, Cassia 1, Abate 1, Maffè 1, Cigolini 2, Costa 2, Ermondi, Gattarossa 1, G. Novara 1, E. Novara 4, Colombo, Santosuosso, Aichino. All. Aversa.

R.N. ARENZANO: Graffigna, Pedrini 3, Delvecchio, Lottero 1, Bruzzone 1, Ghillino 3, Ferrari 1, Piccardo, Ieno, Giovanetti 1, Gandolfo, Lombardo, Corelli, Pistaffa. All. Robello.

ARBITRI: Torneo – Grillo

LE NOTE: Espulso Bruzzone (A) per proteste nel quarto tempo. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Torino ’81 5/9 + 1 rigore e Arenzano 1/8 + 1 rigore. Graffigna (A) para un rigore a Colombo dopo 6’34” del primo tempo.

Altre storie
La Reale Mutua Torino ’81 Iren torna in casa e accoglie il Bogliasco 1951