La Reale Mutua Torino ’81 Iren supera la prova Bologna per 15-7

Altri tre punti per la Reale Mutua Torino ’81 Iren che vince per 15-7 contro il President Bologna. I gialloblù vanno sotto di due reti a metà primo tempo, però poi prendono le redini della partita e mettono in cassaforte il risultato.

LA PARTITA:

Inizia il match e dopo due minuti di gioco Cojacetto realizza lo 0-1. I torinesi attaccano, ma non riescono a superare Akmalov e il Bologna raddoppia con la rete di Cammarota. La Torino ’81 reagisce: Lisica fa l’1-2 in superiorità numerica e Colombo, a due secondi alla fine del primo quarto, non sbaglia il tiro di rigore e pareggia i conti. Si rientra in acqua e i ragazzi di Simone Aversa iniziano a spingere sull’acceleratore: Lisica non sbaglia dai cinque metri e fa il 3-2, Colombo porta i suoi sul +2 in superiorità numerica ed Ettore Novara sigla il 5-2 a uomini pari, ma gli ospiti reagiscono e realizzano il 5-3 con la rete di Marciano. La Torino ’81, però, non molla la presa e trova il massimo vantaggio con i goal di Colombo con l’uomo in più, di Abate e Costa che fa l’8-3.

Al cambio vasca la musica non cambia: Lisica trova la sua tripletta personale in superiorità numerica e Costa realizza il 10-3. Il Bologna vuole rimanere in partita e Repetto, con una doppietta in pochi minuti, porta il risultato sul 10-5. Inizia il quarto tempo e i ragazzi di Veronesi trovano il 10-6 con Cojacetto, ma la Torino ’81 continua ad attaccare con Colombo che fa il +5 e Gattarossa che sigla il 12-6 in superiorità numerica. I gialloblù allungano ancora con due reti in successione di Ettore Novara e il goal di Costa che trova la sua terza rete personale e fa il 15-6. Al termine della partita il President Bologna trova il goal della bandiera con la superiorità numerica realizzata da Cammarota. La Reale Mutua Torino ’81 Iren continua a vincere e batte il Bologna per 15-7.

LE ANALISI:

Simone Aversa, presidente e allenatore dei gialloblù, al termine del match: “L’andamento della partita me lo aspettavo così, siamo partiti forte, ho contato dieci conclusioni nel primo tempo, ma solo due reti realizzate. Siamo riusciti a fare un buon break nel secondo quarto, ma nella terza frazione di gioco è calata la concentrazione, nel quarto tempo abbiamo di nuovo macinato gioco. Adesso ci aspettano quattro partite toste, sfrutteremo la pausa per lavorare e farci trovare pronti alla ripresa”.

IL TABELLINO:

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN – PRESIDENT BOLOGNA 15-7 (2-2; 6-1; 2-2; 5-2)

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: Aldi, Lisica 3, Leone, Abate 1, Maffè, Cigolini, Costa 3, Ermondi, Gattarossa 1, G. Novara, E. Novara 3, Colombo 4, Santosuosso, Coccia. All. Aversa.

PRESIDENT BOLOGNA: Akmalov, Cammarota 2, Repetto 2, Cojacetto 2, Boscoli, Araldi, Marciano 1, Andrè, Arigliano, Magalotti, Filippelli, Orlandini, Bucci, Martini. All. Veronesi.

ARBITRI: Gomez – Bonavita

LE NOTE: Usciti per limite di falli Martini (P) e Cigolini (T) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Torino ’81 7/13 +2 rigori e Bologna 1/6.

Altre storie
Buona la prima per la Reale Mutua Torino ’81 Iren: battuta RN Imperia 57 per 22-3.